Benvenuto
  
     
NAIRO SRLS
0923.944325
347.7165123

Portale interattivo per la realizzazione dei piani di sicurezza in edilizia
 
 
APPLICATIVI
fasi lavorative e valutazione rischio chimico
Attrezzature, mezzi e valutazione rumore
 
MENU'
home page
istruzioni e note stampa
contattaci
MOS - info

 
 
L'applicativo completo e' riservato agli utenti abbonati. Se siete abbonati potete accedere nella vostra area riservata cliccando qui .

Descrizione Download
 
   
-- Tipo di file: doc
   
   
   
   
   
   
   
 
 
data inserimento: 09/01/2017                    data ultima modifica: 09/01/2017
 
POS Impianti
 
Piano Operativo di sicurezza precompilato redatto in word secondo l'allegato XV del D.lgs 81/08 specifico per la realizzazione di impianti tecnologici.
 

Contiene tutte le procedure da seguire previste dalla legge per l'esecuzione di impianti tecnologici

Le schede di sicurezza sono già inserite nel POS e possono essere integrate, sempre tramite l'applicativo svilupposchede, con eventuali fasi lavorative mancanti.

Idoneita' tecnico-professionale
contiene i dati per consentire al committente o al responsabile dei lavori di verificare l'idoneita' tecnico-professionale dell'impresa con le modalità di cui all’allegato XVII del D.Lgs 81/08 e in base a quanto stabilito alle lettere a), b) e c) dell’art. 90 dello stesso Decreto:

------------------------------

Le schede di sicurezza già presenti nel POS sono le seguenti:

1) INGRESSO IN CANTIERE CON MEZZI DI TRASPORTO ingresso in cantiere con mezzi di trasporto tenendo conto delle vie di accesso, delle area di sosta, di scarico e di parcheggio.

2) SCARICO DEL MATERIALE E DELLE ATTREZZATURE Scarico del materiale e attrezzature manualmente o con l'ausilio di carrello elevatore o autogru

3) TRASPORTO MATERIALE E ATTREZZATURE NEI LUOGHI DI LAVORO Trasporto materiale e attrezzature nei luoghi di lavoro manualmente o con l'ausilio di carrello elevatore, gru o altri mezzi

4) IMPIANTO ELETTRICO DI CANTIERE E DI MESSA A TERRA. Realizzazione dell'impianto elettrico e di messa a terra di cantiere. Istallazione di quadro elettrico generale, collocazione linee di alimentazione, quadri di zona, interruttori, prese a spina, lampade o faretti ecc. Collocazione paline nel terreno, collocazione del cavo di rame, collegamento con attrezzature, impianto e parti metalliche. Cablaggio e collegamento alla linea di alimentazione generale.

5) OPERE MURARIE. Esecuzione di tracce nelle murature, chiusura delle stesse e opere murarie pertinenti gli impianti.

6) IMPIANTO ELETTRICO per civile abitazione. Inserimento tubi di protezione rigidi o flessibili, Fissaggio di scatole e tubi per punti con malta a rapida presa, Posa in opera di paline di terra, Inserimento conduttori elettrici, Cablaggio, Posa in opera di frutti e placche.

7) IMPIANTI ELETTRICI INDUSTRIALI. Realizzazione impianti elettrici per stabilimenti industriali, dove è richiesto un alto fabbisogno di elettricità per la presenza di grandi macchinari

8) IMPIANTO RADIOTELEVISIVO. Fissaggio di idonei sostegni sul tetto, Tracce in murature, Inserimento tubi di protezione rigidi o flessibili, Fissaggio di scatole e tubi per punti con malta a rapida presa, Inserimento conduttori, Posa in opera di centraline, Cablaggio.

9) IMPIANTI ELETTRICI, Luoghi conduttori ristretti. Installazione e/o uso di apparecchiature elettriche e impianti elettrici nei luoghi conduttori ristretti (quali i cunicoli, le tubazioni e i serbatoi metallici, i luoghi di piccolo diametro in cui la possibilità di fuga, in caso di necessità non è immediata)

10) IMPIANTI ELETTRICI, lavori sotto tensione. Lavori su impianti o apparecchiature elettriche, in tensione o fuori tensione, ma in prossimità di parti in tensione.

11) IMPIANTO IDRICO. Posa in opera di tubazioni Posa in opera di tubazioni in ferro, rame o polietilene reticolato con giunti saldati o raccordati meccanicamente, di sanitari con staffe a muro, di sistemi di controllo elettrici o elettronici per il controllo della temperatura dell'acqua, e della rubinetteria.

12) IMPIANTO TERMICO. Posa in opera di tubazioni Posa in opera di tubazioni in ferro, rame o polietilene reticolato con giunti saldati o raccordati meccanicamente, di corpi scaldanti con staffe a muro, di sistemi di controllo elettrici o elettronici per il controllo della temperatura, e della caldaia.

13) RETE GAS. Realizzazione della rete del gas all'interno di edifici Realizzazione della rete del gas all'interno di edifici, consistente nella posa in opera di tubazioni in ferro o in rame con giunti saldati o raccordati meccanicamente e di accessori vari

14) IMPIANTO CLIMATIZZAZIONE. installazione di condizionatori Posa in opera di condizionatori, compreso unità interna split e unità esterna compressore, alimentato elettricamente.

---------------------

Il POS Impianti:
Indice di tutti i capitoli e indicazione di come sono realizzati:

Cap. 1 indice del pos

Cap. 2 idoneita' tecnico-professionale
(argomento modificato dal D.lgs 106/09, indica in base all'entità uomini/giorno del lavoro quali sono i documenti da consegnare al committente sia per le imprese esecutrici che per i lavoratori autonomi)

Cap. 3 dati dell’impresa e del cantiere (l'impresa deve solo inserire i dati)

Cap. 4 dichiarazione di non essere oggetto di provvedimento di sospensione o interdittivi. (Già completa, resta solo da inserire i dati del titolare e firmare)

Cap. 5 elenco dei rischi analizzati.
(elenca tutti i rischi che per legge devono essere valutati dalla ditta e indica dove si trovano nel presente documento)

Cap. 6 servizio di prevenzione e protezione (l'impresa deve solo inserire i nominativi)

Cap 6.1 dirigenti e preposti (capitolo inserito con l'ultima versione, indica quali sono i compiti per ogni figura)

Cap. 7 lavoratori operanti in cantiere (l'impresa deve solo inserire i nominativi)

Cap. 8 eventuali subappaltatori, lavoratori autonomi e lavorazioni svolte (l'impresa deve solo inserire i nominativi delle ditte a cui darà lavori in subappalto - se non ci sono lavori che saranno dati in subappalto il capitolo dovrà essere lasciato in bianco)

Cap. 9 rischio interferenze
(prevede il Duvri per lavori privi del PSC, è completo e valuta i rischi di tutte le figure estranee che possono accedere in cantiere durante l'esecuzione dei lavori)

Cap. 10 numeri di telefono utili (l'impresa deve solo inserire i numeri)

Cap. 11 compiti e mansioni degli incaricati sulla sicurezza (completo, indica quali sono i compiti degli incaricati della sicurezza in merito alla ditta)

Cap. 12 descrizione dell’attivita’ di cantiere

Cap. 12.1 fasi lavorative

Cap. 12.2 schede di sicurezza delle fasi soprariportate
(le schede sono tutte complete, resta solo da eliminare quelle che non dovessero servire)

Cap. 12.3 schede di sicurezza per l’utilizzo di attrezzature
(sono state prese in evidenza le attrezzature che si adoperano prevalentemente per lavori di impianti, indica quali procedure adottare in base alla direttiva macchine)

Cap. 12.4 valutazione dei rischi per il movimento dei carichi (aggiornato nell'ultima versione con le ultime direttive)

Cap. 13 orari e turni di lavoro

Cap. 14 elenco delle attrezzature utilizzate in cantiere

Cap. 15 sostanze o preparati pericolosi
(in genere non sono presenti nei lavori di impianti, ma è stato lasciato lo stesso il capitolo in quanto lo prevede la normativa, vi si dovrà scrivere " non si prevede l'utilizzo di sostanze o preparati pericolosi)

Cap. 16 impianto elettrico di cantiere e di messa a terra
(già compilato, da eliminare se l'impianto elettrico di cantiere non è stato realizzato dalla ditta che effettua il POS)

Cap. 17 elenco dei dispositivi di protezione individuali forniti ai lavoratori

Cap. 18 valutazione sulle vibrazioni

Cap. 19 rischi derivanti dalle non idonee condizioni climatiche - microclima

Cap. 20 misure integrative al piano di sicurezza e coordinamento
(da lasciare se esiste il PSC = Piano di sicurezza e di coordinamento. Cos'è il PSC? clicca qui)

Cap. 21 allegati:
Il documento elenca tutti gli allegati da conservare insieme al POS, sia quelli da realizzare, che sono presenti già completi nel MOS, sia i certificati che l'impresa deve richiedere agli organi competenti (iscrizione CCIAA, durc, ecc)

Cap. 20 documentazione da tenere in cantiere (presente l'elenco completo)

Cap. 21 firme

 
 
 

   
Utilizza gli applicativi di svilupposchede:  
   
Da qui realizzi:
le schede di sicurezza
di tutte le fasi lavorative
e la
valutazione del rischio chimico
Da qui realizzi:
Le schede di sicurezza
di attrezzature e mezzi
e la
valutazione del rumore

 
ATTENZIONE
state operando nella versione DEMO

Se siete abbonati potete accedere nella vostra area riservata cliccando qui sotto.
Altrimenti, se volete abbonarvi cliccate qui



 
Privacy e cookies - condizioni contrattuali

© NAIRO srls  -  Via Della Regione 4/b  –  91026 Mazara del Vallo
0923.944325  –  347.7165123  –  E.mail: info@nairo.it  - FAX 0923.663111
P. IVA 02621160817 - Iscrizione C.C.I.A.A. di Trapani n. REA: TP - 184707

Non esitate a contattarci per qualsiasi richiesta di chiarimento.